comuni italiani

Musei in Basilicata


Basilicata >>

Musei in Basilicata


Basilicata

Tutti i Musei della Basilicata

Il Museo della Sirtide annovera i reperti degli scavi, con le statuette votive, vasi a figure rosse, un busto di Efesto del IV sec. a c., un'anfora ggreca proveniente probabilmente da Atene e molti altri reperti ritrovati negli insediamenti e nelle necropoli della Sirtide.

Siris, Heradea
Nei pressi della foce dell' Agri poco lontano dal Mar Ionio del Sinni fu instaurata la sede primitiva di un centro italico. Soppiantata nel VII secolo a.c. dalla colonia ionica di Siris, e nel 433 a.c. dalla città greca di Heradea, che diventò municipio romano nel 90 a.c. Scarse le tracce dell'antica Siris e comprendono parti di mura e di un centro arcaico.

Heradea si sviluppò su un'altura oggi occupata dal castello baronale e fu la patria del pittore greco Zeusi, oltre che un fiorente centro di lavorazione della ceramica. All'interno del'area archeologica sono custoditi il santuario di Demetra, con sacelli e un pozzo sacro; diversi depositi votivi con la presenza di statuette della dea e altri materiali. Ai lati della strada principale di circa 2 km si aprono numerose strade che portano negli isolati all'interno dei quali è possibile distinguere quartieri residenziali, botteghe, le fornaci dei ceramisti, con le sovrapposizioni dell'età imperiale.

Da Venosa a Pisticci
Nella zona montuosa del Volture è presente Venosa, patria di Orazio e del pittore Giorgio De Chirico. Città sannitica prima e romana poi, annovera diversi materiali di spoglio che affiorano dai muri di tutte le costruzioni. Nel corso degli scavi sono stati rinvenuti strutture di edifici civili di età romana, una costruzione termale, un anfiteatro. Oggi Venosa annovera ancora una struttura medioevale, con stradine e piazzette sulle quali si erge maestoso il Castello, con l'annesso Museo Archeologico. Non lontano dal museo la cosiddetta Casa di Orazio. Notevole la visita all'Abbazia della Trinità.

Nei pressi di di Potenza, è importante far visita a Castel Lagopesole, sontuosa dimora normanna. Molto suggestivo il salone dell'imperatore, ornato da mensole a capitello. Nelle zone meridionali di Potenza, nella valle del Basento, si ergono numerosi paesini-rifugio nati nel Medioevo come nascondiglio dalle invasiioni normanne. Caratteristico il comune di Pietrapertosa in provincia di Potenza, dal paesaggio roccioso, e quello di Castelmezzano in provincia di Potenza raggiungibile solamente attraverso un percorso tortuoso. Il paesaggio è quello delle Dolomiti Lucane, con dolci rilievi coperti di boschi e di ulivi si alternano alte creste.




Miglionico in provincia di Matera è un borgo costruito su di un'altura tra Bradano e Basento, nel periodo greco. A dominio del borgo il Castello del Malconsiglio, a pianta quadrata con la presenza di sei torri, famoso per la "congiura dei Baroni", falso atto di sottomissione dei baroni a Ferdinando I d'Aragona. all'interno della chiesa parrocchiale è stato ritrovato un polittico di Cima da Conegliano.

Pisticci in provincia di Matera, paesino dalle tipiche case bianche con facciata a cuspide. Sul litorale ionico, si incontra la masseria Castello di San Basilio, che annovera tracce del primitivo complesso monastico del V secolo.