comuni italiani

Merano


Trentino Alto Adige >> Provincia di Bolzano >> Comuni in provincia di Bolzano



Comune di Merano


Merano

Il comune di Merano piccolo comune dell'Alto Adige

Città del Trentino-Alto Adige, in prov. di Bolzano, con 30.951 abitanti, situata a 324 m di altezza sulla conoide del fiume. Passirio presso la confluenza con l'Adige. Il territorio comunale, ampio 53,6 kmq, conta 33.235 abitanti (30.614 nel 1991).

Il clima mite, favorito dalle condizioni geografiche, ha consentito da una parte l'impianto di colture (frutteti) e dall'altra una notevole attrezzatura alberghiera. Considerevole l'ippodromo, costruito nel 1937.

Storia. Con il nome di Castrum Maieuse sulla via Claudia Augusta, fu stazione militare romana. In età medievale passò sotto vari feudatari, come i conti di Venosta e quelli del Tirolo. Infine passò agli Asburgo (1363), assumendo gradualmente importanza.

Partecipò (1525) alla rivolta dei contadini (Bauemkrieg) e, alla fine del sec. XVIII, fece esperienze democratiche. Dopo un periodo di unione alla Baviera (1806-14) passò sotto l'Austria, che ne favorì, dopo il 1840, lo sviluppo a luogo di cura internazionale. Il 7 nov. 1918 vi entrarono le truppe italiane.

Urbanistica e Monumenti. La città vecchia, caratterizzata da numerose case cinquecentesche, conserva i resti di mura e torri medievali e pregevoli edifici: come il duomo (se cc. XIV-XV), la chiesa tardo-gotica dell'Ospedale, il battistero gotico, il castello di S. Zeno (romanico, in rovina) e il castello principesco del sec. XV con cortile, cappella e torri.

Numerose costruzioni alberghiere fra cui spicca il Kursaal, uno dei più interessanti complessi liberty costruito da architetti viennesi, conferiscono alla città, divisa in due nuclei (Maia alta e Maia bassa), un eleganto aspetto. Albergi e bed & breakfast che fanno il pienone durante il periodo dell'avvento in occasione del Mercatino di Natale di Merano.

Castello Principesco (XV sec.) Fatto erigere dall'arciduca Sigismondo d'Austria, conserva, all'interno, l'arredamento originale del XVI. Nei locali del Corpo di Guardia sono raccolte armi del XVI; nelle sale, una stufa di maiolica del XV e antichi strumenti musicali.

Castello S. Zeno. Fortezza costruita sul luogo dove pare sorgesse un tempo una fortificazione romana. La parte più interessante è la cappella, con un portale della fine del XIII.

Duomo (XIV-XV sec.) Sul lato destro ha due portali gotici e altorilievi, statue, affreschi. All'interno, a tre navate su pilastri, due altari gotici del XVI di legno policromo, intagliati e con statue; quadri di M. Knoller e statue di J. B. Pendi; stalli del coro e confessionali gotici di legno.

Museo Civico. Riunisce notevoli raccolte di archeologia, arte, scienze naturali ed etnografia locale.

S. Spirito (XV sec.) Chiesa gotica, con portale ogivale ricco di sculture del 1440 ca. All'interno, a pilastri, sull'altare maggiore, polittico di legno scolpito nel XVI da J. Lederer; statue lignee gotiche, e bella Crocifissione, pure lignea, del XIV.

Castel Tirolo (XII sec.) Edificato dai conti Venosta, danneggiato nel XVI, fu restaurato all'inizio del nostro secolo. I portali dell'ingresso e della cappella sono scolpiti con figure di animali, secondo moduli del Romanico lombardo. nella cappella, a due piani, affreschi della seconda metà del XIV, sia nell'abside sia nell'intradosso dell'arco trionfale.

Piccolo museo, con messali del XII e XIV e stampe riproducenti il castello dal XVIII a oggi.



INFORMAZIONI UTILI:

 

STATO : Italia
REGIONE : Trentino Alto Adige
ALTITUDINE : 324 m s.l.m.
SUPERFICIE : 53,6 kmq
ABITANTI : 33.235
FRAZIONI : Quarazze, Maia Alta, Maia Bassa, Sinigo
COMUNI CONTIGUI: Avelengo, Scena, Lagundo, Lana, Verano Marlengo, Cermes, Tirolo, Postal
CAP : 39012
PREFISSO TEL. 0473
NOME ABITANTI : Meranesi
FESTA PATRONALE: 06 Dicembre
SANTO PATRONO : San Nicolò
GIORNO DI MERCATO : Il Venerdi




Foto di Merano

 

Panoramica del Paese Castelo Monte Leone Un vigneto a Cermes
Veduta di Merano Vette di Merano Ippodromo di Merano