comuni italiani

Nuoro


Sardegna >>

Città di Nuoro


Nuoro

Nuoro, città e provincia


Città della Sardegna, capoluogo della provincia omonima, con 30.551 abitanti, situata a 546 m di altezza sulle pendici occidentali del monte Ortobene. Nel territorio comunale, ampio 192,2 kmq e con 31.033 abitanti (23.033 nel 1961), si praticano l'agricoltura estensiva, con produzione di cereali, e la pastorizia. Notevoli i nuraghi.

Storia. Di antica origine, con il nome di Nùgoro, nel Medioevo fu dominio dei vescovi di Ottana. Decaduta questa città nel corso dei secoli a causa della malaria, a essa si sostituì il fiorente centro commerciale di Nuoro. Dal 1848 al 1859 fu capoluogo di provincia nel regno sardo. Con il riassetto amministrativo del 1926 venne nuovamente elevata a capoluogo di provincia.




Provincia di Nuoro. Ampia 7044 kmq e con 265.350 abitanti nel 2005; dedotti i comuni passati ad Oristano, comprende 98 comuni; il territorio è montuoso e scarsamente popolato.

Non è comunque priva di interesse soprattutto per le regioni della Barbagia ricche di folklore.

E' bagnata dai mari Tirreno e di Sardegna, ma le coste sono povere di porti a eccezione del piccolo porto di Bosa.

Economia agricola (cereali) e pastorale. Industrie casearie (Macomer), chimiche e tessili (Ottana), cartaria (Arbatax) e artigiane. Giacimenti di minerali di ferro e cave di talco (Orani).