comuni italiani

Portovenere


Liguria >> Provincia di La Spezia >> Comuni in Provincia di La Spezia




Portovenere


Portovenere

Cittadina della Liguria, in provincia di La Spezia, con 1.190 abitanti, situata a 8 m di altezza, su una penisola protesa verso l'isola Palmaria; nei pressi le cave del celebre marmo nero portoro. Dominata dall'antico castello, ha monumenti notevoli. Il territorio comunale, ampio 7,6 kmq, conta 5.187 abitanti (5.335 nel 1991).

Storia. Identificabile forse con Portus Veneris, sede di un'importante abbazia ricordata per la prima volta nel 594 in una lettera del Papa Gregorio Magno, nel sec. XI fece parte dei possessi dei signori di Vezzano che nel secolo seguente la vendettero ai Genovesi che vi costruirono un castello che servì da baluardo contro l'espansione di Pisa e più tardi contro le incursioni barbaresche. Con il sec. XIV, quando cominciò a fiorire il centro della Spezia, Portovenere perdette molto della sua antica potenza

Urbanistica e Monumenti. Conserva ancora l'aspetto originario: oltre al castello, notevoli sono la chiesa gotica di S. Pietro (con i resti della primitiva fondazione del sec. VI) e la chiesa di S. Lorenzo (sec. XII), rimaneggiata, con il Tesoro. Il paese, su un promontorio, è tuttora formato in gran parte dal borgo genovese del XII sec.

San Pietro a Portovenere. La chiesa, posta sulla punta di un promontorio, è un buon esempio di architettura gotico-genovese e si fissa nella memoria, con la sua facciata zebrata, quasi in bilico sullo sperone roccioso contro l'azzurro del mare e del cielo, come uno dei luoghi piu affascinanti e intatti della Riviera di Levante con mura, fortificazioni, torri, porte, case strette e altissime, addossate le une alle altre.

Castello (XVI sec.). Imponente opera militare, completata nel XVII, sorta su fortificazioni romane, bizantine, medievali. E un robusto quadrato di muri con una grande cortina.

Pionacoteca. Raccoglie quadri del nostro secolo e del secolo scorso con vedute locali.

San Lorenzo (1130). Costruzione protoromanica, rimaneggiata successivamente. Nella lunetta del portale romanico, bassorilievo che raffigura il Martirio di S. Lorenzo. La cupola è del XVI. All'interno, interessanti ex voto; in un'ancona di marmo, attribuita a Mino da Fiesole, un dipinto su pergamena, la Madonna Bianca del XIV, oggetto di grande venerazione; trittico del XV con Madonna e Santi. Il Tesoro è stato molto depauperato, ma conserva tuttavia interessanti avori bizantini del X-XI.

San Pietro (1256-77). Eretta su precedente del VI della quale rimangono parti dei muri perimetrali e del pavimento. Esempio di architettura gotico-genovese.

Santa Maria delle Grazie (XV sec.). È la parrocchiale del borgo Le Grazie. All'interno, conserva un bel coro ligneo intagliato del XV, opera di Paolo da Recco.


INFORMAZIONI UTILI:

STATO : Italia
REGIONE : Liguria
ALTITUDINE : 8 m s.l.m.
SUPERFICIE : 7,6 kmq
ABITANTI : 1.190
FRAZIONI : Le Grazie, Fezzano
COMUNI CONTIGUI: La Spezia
CAP : 19025
PREFISSO TEL. 0187
NOME ABITANTI : Portoveneresi
FESTA PATRONALE: 17 Agosto
SANTO PATRONO : Madonna Bianca
FESTE E SAGRE: -Agosto: La festa della Madonna Bianca
-Settembre: Festa di San Venerio
-Luglio: Sagra del muscolo (cozze)
-Giugno: Fiera di San Giovanni, Fezzano
GIORNO DI MERCATO :

LUNEDI’, Via Olivo

MARTEDI’, Le Grazie

MERCOLEDI’, Fezzano





Foto di Portovenere

Vista Panoramica Il castello La Chiesa di San Lorenzo
Vista Panoramica Il castello
La Chiesa di San Lorenzo