comuni italiani

Segesta


Sicilia >>

Segesta in Sicilia


Segesta

Segesta, una città modello


Nei pressi di Alcamo, si può raggiungere il sito archeologico di Segesta, principale centro elimo poi ellenizzato, da sempre rivale di Selinunte. L'abitato era costruito su terrazze sopra monte Barbaro con un recinto murario.

Dell'insediamento resta il teatro risalente al IV secolo a.c., con gradinate divise in settori e prolungate fino alla scena che chiudono uno spazio dell'orchestra più lungo del solito. Il teatro è considerato di uno stile nato dalla fusione del modello greco con quello romano. Nella parte inferiore è è stata rinvenuta un'area sacra elima, ed i resti di due edifici.

L'attrazione più suggestiva di Segesta si trova ad ovest dell'antica città, ai piedi del monte Barbaro, ed è il tempio dorico, costruito in un ambiente che sembra lo stesso di 2500 anni fa, fattore che lo rende affascinante.

Questa costruzione risale al 430 a.c. su una base di tre gradini, e si presenta ben conservato con sei colonne sui due lati brevi e quattordici sui lati lunghi. Le colonne risultano piene, senza alcuna scanalatura e senza la cella: insolite caratteristiche ne fanno un tempio non rifinito, ma che testimoniano che l'edificio sacro era destinato al culto elimo a cielo aperto.




Da Segesta si si può raggiungere, passando per Castelvetrano il litorale e il grandioso parco archeologico della più occidentale delle città greche della Sicilia.