comuni italiani

Arte Marchigiana


Marche >>

Arte delle Marche


Marche

L'arte e la cultura marchigiana

Molte sono le testimonianze storiche che si possono evincere dai reperti archeologici rinvenuti durante vari scavi negli ultimi secoli.

A cominciare dal Cartoceto di Pergola (40 km da Urbino, 64 km da Pesaro), dove sono venuti alla luce, nascosti in una fossa, i frammenti di un eccezionale gruppo scultoreo in bronzo dorato.

La scultura rappresenta due personaggi maschili a cavallo e due figure femminili, una di grandi proporzioni e nella posa della Pudicitia. Risalgono all'epoca di dell'imperatore Tiberio, regnante dal14 al 37 d.C. e forse raffigurano membri della sua famiglia; le statue potrebbero essere state distrutte quando i due figli di Tiberio furono esiliati. Sono esposte nel nuovo museo di Pergola

Pinacoteca Malatestiana.
La Pinacoteca Malatestiana conserva medaglie e monete della Zecca fanese. Al piano nobile si trovano scenografie e dipinti cinquecenteschi di scuola bolognese, veneta e marchigiana (Guercino, Domenichino, Guerrieri, Giaquinto, Lilli) In una saletta attigua polittico di Giambono (1420 ca.) e pala del Santi.




Santuario di Loreto.
Partendo da San Leo, nel cuore del Montefeltro, si può giungere a Camerino, sede fin dal XIV secolo di un'università. Anche per gli scettici, vale una sosta il santuario di Loreto che conserva all'interno autentici tesori.