comuni italiani

Capodanno a Parma 2017

Capodanno >> Capodanno in Emilia Romagna


Capodanno 2018 il 31 dicembre a Parma


La notte di San Silvestro a Parma per festeggiare il Capodanno 2018

Il modo migliore per festeggiare il Capodanno 2018 a Parma, le offerte per il primo giorno dell'anno nuovo, in piazza, in albergo o negli agriturismo, tutte i pacchetti speciali per le festività di fine anno.

Le idee migliori per trascorrere il Capodanno per una festa romantica o in mezzo alla gente in qualunque appartamento nel cuore di Parma per il solo pernottamento.



Eventi di Capodanno a Parma



Capodanno in Piazza Garibaldi a Parma

Ogni anno, il capodanno di Parma è all’insegna del divertimento più puro e sfrenato, soprattutto il capodanno a Parma in piazza. Il programma di eventi organizzato dal comune sempre ricco di alternative per ogni fascia di età, dove vari gruppi musicali si sono alternati in passato per suonare la loro musica e farsi conoscere, ci sono anche delle alternative assolutamente interessanti.

Dalle ore 22 è possibile scendere per le strade del centro per aspettare l’arrivo del capodanno in piazza Garibaldi, dove si suona musica live dalle sonorità pure ed armoniose.



Data: dal 31 dicembre 2017








Cenone all’Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense

Roccaforte gentile affacciata sul Po, regno della cucina gastrofluviale con le più antiche cantine d’Italia per la stagionatura dei Culatelli: il cenone sarà di lusso firmato dallo chef stellato Massimo Spigaroli, entrato a pieno titolo tra i soci dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. Prenotazione obbligatoria.

Un ristorante che ha ricevuto la Stella della Guida Michelin 2011 e che rappresenta il meglio della Bassa Parmense raffinata e ricercata come si pretende da un ristorante di elite. Gli ingredienti dei piatti presentati al ristorante sono quasi esclusivamente di produzione propria.

Una cucina sorprendente e piena di colori, dove predominano e si esaltano le materie prime prodotte direttamente nell’orto dell’Antica Corte Palavicina. Così lo chef Massimo Spigaroli ha costruito il successo del suo ristorante.



Data: dal 31 dicembre 2017

Fonte: http://www.anticacortepallavicinarelais.it








Capodanno al castello di Felino

Al castello di Felino è d’obbligo celebrare il Capodanno con una grande cena di classe. Se vuoi trascorrere un capodanno indimenticabile, degustando ottimo cibo e ottimo vino in una cornice suggestiva devi provare almeno una volta la magia del Capodanno al Castello di Felino in provincia di Parma.

Una roccaforte medievale che mantiene intatto il suo aspetto originale, grazie ad un sapiente restauro conservativo: il ponte levatoio, i bastioni, i loggiati, le feritoie, tutto al castello di felino contribuisce a farti tornare indietro nel tempo, a fasti regali e cerimonie dal sapore antico.

E poi il salone delle feste, che sa celebrare la tradizione enogastronomica del territorio, rinnovandola ed esaltandola con influssi che arrivano dal mare e da terre esotiche e con innovazioni e accostamenti sapienti.

Le mura millenarie del castello che hanno ospitato per secoli nobili, dame e cavalieri stanno aspettando la tua presenza per festeggiare insieme uno dei riti contemporanei, il Capodanno. Trasforma il tuo capodanno in un evento magico: a Parma al castello di Felino.



Data: 31 dicembre 2017
Fonte: http://www.castellodifelino.it









Capodanno al Ristorante "12 Monaci" a Fontevivo

Situato in una fertile pianura a 20 km da Parma, il Relais Fontevivo è annesso alla celebre abbazia cistercense, magnifico monumento d’arte medievale.

Vicino a grandi vie di comunicazione, tra cui la via Emilia, in un territorio di grandi scambi commerciali – la cosiddetta food valley – il Relais Fontevivo rappresenterà una piacevole sosta per chiunque avrà occasione di attraversare la provincia di Parma nel tempo libero o per affari.

La storia dell’edificio che ospita l’attuale Relais Fontevivo ebbe origine con la fondazione dell’abbazia avvenuta in epoca romanica. La struttura alberghiera ha conservato intatto l’impianto architettonico di base, infatti le 17 stanze – di cui 11 singole e 6 doppie (tutte con bagno) – sono state ricavate nelle celle dell’antico monastero.

Le stanze, organizzate in due camerate dette di San Filippo e San Luigi, si affacciano su una balconata in legno interna. In ogni camera troverete soffitti con travi e mattoni, l’arredo in legno di noce sobrio e misurato, televisione e telefono.

La struttura dispone di connessione WI FI gratuita in tutte le zone: complessivamente, l’ambiente austero ed essenziale sembra ricalcare le antiche regole monastiche improntate all’esclusione del superfluo e alla semplicità. Il soggiorno al Relais Fontevivo vi permetterà di apprezzare suoni, profumi e sapori locali: il rintocco delle campane, il vociare dei bimbi, la cucina parmigiana. Per il cenone di Capodanno verrà servito un menù a base di prodotti tipici del territorio.


Data: 31 dicembre 2017
Fonte: http://www.12monaci.it








La Magica Notte del Castello al Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

La magia del Natale e delle feste è scesa sul Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, nel borgo medioevale di Scipione Castello, a 2 km da Salsomaggiore Terme, sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza. Il Castello interrompe la sua chiusura invernale aprendo le sue porte per due appuntamenti speciali prima di Natale e per Capodanno.

Nella magica atmosfera della notte di San Silvestro, patrono del borgo, il millenario Castello addobbato a festa prenderà vita sotto la luce vibrante delle candele. Dopo il tramonto, con il calare della sera, il Castello sfiorato dalla brina invernale, si illuminerà come per magia di miriadi di candele e gli affreschi prenderanno vita per accogliere gli ospiti nell’atmosfera incantata della magica notte di Capodanno.

Nei saloni, i preziosi soffitti Seicenteschi verranno eccezionalmente vestiti di luce, le decorazioni vegetali degli affreschi del Castello diventeranno realtà, trasformandosi in beneauguranti ghirlande di foglie e di frutta, mentre i rami di edera, pino e bacche selvatiche, si rispecchieranno con la rigogliosa natura che circonda il Castello.

Tra il romantico luccichio delle fiamme delle candele e del grande camino acceso, sarà possibile ripercorrere la storia del Castello più antico della Provincia, lasciandosi avvolgere dalla magia del luogo. Per l’occasione, nel Salotto del Diavolo, la porta segreta si aprirà per mostrare l’antica via di fuga. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, con le sue finestre che si aprono come fughe prospettiche sul romantico paesaggio collinare, e il giardino ai piedi del Castello, con la sua maestosa torre, i merli e l’antica postazione delle guardie illuminati.

Per chi vorrà trattenersi più a lungo sulle colline del Sale, c’è la possibilità di pranzare presso i ristoranti della zona e passare una o più notti da fiaba nell’esclusiva suite nella torre trecentesca del Castello.

Bambini con meno di 6 anni: ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria.

Per prenotazioni e informazioni: info@castellodiscipione.it
Tel: 0524 572381 0524 572381
www.castellodiscipione.it


Data: 31 dicembre 2017
Fonte: http://www.12monaci.it






NOTA BENE: Gli eventi pubblicati in questa pagina potrebbero aver subito delle variazioni, essere stati annullati o citati per errore: siete pregati di verificare attraverso i siti ufficiali o quelli istituzionali dei comuni l'effettivo svolgimento delle manifestazioni.