comuni italiani

Giro di Lombardia


Lombardia >> Provincia di Milano>> Comuni in Provincia di Milano

Giro di Lombardia (15 ottobre)


giro di lombardia

Il Giro di Lombardia è una corsa classica ciclistica che viene disputata fino dal 1905 in nella regione Lombardia nel mese di ottobre. Viene anche definita "la classica delle foglie morte" ed è sempre la corsa che determina la fine della stagione ciclistica internazionale. Per la sua altimetria è considerata una delle più difficili prove di un solo giorno.

Il percorso della gara è cambiato diverse volte col passare degli anni, mentre il suo simbolo continua a restare il Ghisallo, famosa salita che comincia da Bellagio fino ad arrivare alla chiesetta della Madonna del Ghisallo, santa protettrice dei ciclisti.

Punti di arrivo classici sono stati Monza, Milano, Como e nella seconda metà degli anni '90 Bergamo. Dall'anno 2004 l'arrivo è nuovamente situato sul lungolago di Como, con la salita del San Fermo della Battaglia che si trova a pochi chilometri dal traguardo.

Per quasi settant' anni è stata chiamata il "Mondiale d'Autunno", in quanto il Campionato del Mondo di ciclismo su strada si correva alla fine dell'estate, in agosto o settembre. A seguito della rivoluzione del calendario ciclistico internazionale con il Giro d'Italia a maggio, la Vuelta a Espana in settembre, e il Campionato del Mondo di ciclismo su strada a ottobre, il Giro di Lombardia ha perso un po' questo suo significato caratteristico. Non fu interrotto nel corso della prima guerra mondiale, ma lo fu a causa della seconda guerra mondiale.

Fino al 2004 il Giro di Lombardia è stato l'evento conclusivo della Coppa del mondo di ciclismo, mentre dalla stagione 2005 alla stagione 2007 è stato l'ultima gara del calendario della competizione ciclistica UCI ProTour.

Il Giro di Lombardia rappresenta da sempre l'ultima grande classica della stagione e presenta uno dei più importanti santuari della storia del ciclismo, la salita della Madonna del Ghisallo, 754 metri sul livello del mare nei pressi di Bellagio tra i due rami del lago di Como. Fu questa la salita preferita da Fausto Coppi, una salita che l'ha reso grande ma che a sua volta è stata resa immortale dalle gesta del Campionissimo.




Fausto Coppi, Alfredo Binda e Gino Bartali, icone del nostro ciclismo, sono stati i protagonisti più grandi di questa classica. Coppi l'ha vinta 5 volte di cui 4 consecutive, Binda è stato il secondo più vittorioso e Bartali è stato il re dei podi con 9 centri (tre primi posti, quattro secondi e due terzi).

Il Giro di Lombardia è nato per caso per dare l'opportunità a Pierino Albini di una immediata rivincita nei confronti di Giovanni Cuniolo che si era aggiudicato al Trotter di Milano la Coppa del Re, la Gazzetta dello Sport organizzò il 12 novembre 1905 una nuova gara che chiudeva la stagione delle corse.

La gara fu un successo organizzativo incredibile e si concluse con la vittoria di Giovanni Gerbi, all'epoca era uno dei più forti corridori al mondo, che inflisse ai rivali un distacco abissale precedendo di 40 minuti Rossignoli e Ganna e di 50 Galetti.

Da allora il Giro di Lombardia è la classica che ha conosciuto il minor numero di interruzioni; è mancato, per motivi bellici, solo nel 1943 e nel 1944.

L’edizione 2007 dello scorso anno ha visto trionfare l’italiano Cunego che, superato facilmente in volata Riccò, ha preceduto anche Sanchez Gonzales, Schleck, Rebellin ed Evans.



Programma del Giro di Lombardia 2017




Giro di Lombardia





Albo d'oro del giro di Lombardia

1905 - Giovanni Gerbi ( Italia)
1906 - Giuseppe Brambilla ( Italia)
1907 - Gustave Garrigou ( Francia)
1908 - François Faber ( Lussemburgo)
1909 - Giovanni Cuniolo ( Italia)
1910 - Giovanni Micheletto ( Italia)
1911 - Henri Pélissier ( Francia)
1912 - Carlo Oriani ( Italia)
1913 - Henri Pélissier ( Francia)
1914 - Lauro Bordin ( Italia)
1915 - Gaetano Belloni ( Italia)
1916 - Leopoldo Torricelli ( Italia)
1917 - Philippe Thys ( Belgio)
1918 - Gaetano Belloni ( Italia)
1919 - Costante Girardengo ( Italia)
1920 - Henri Pélissier ( Francia)
1921 - Costante Girardengo ( Italia)
1922 - Costante Girardengo ( Italia)
1923 - Giovanni Brunero ( Italia)
1924 - Giovanni Brunero ( Italia)
1925 - Alfredo Binda ( Italia)
1926 - Alfredo Binda ( Italia)
1927 - Alfredo Binda ( Italia)
1928 - Gaetano Belloni ( Italia)
1929 - Piero Fossati ( Italia)
1930 - Michele Mara ( Italia)
1931 - Alfredo Binda ( Italia)
1932 - Antonio Negrini ( Italia)
1933 - Domenico Piemontesi ( Italia)
1934 - Learco Guerra ( Italia)
1935 - Enrico Mollo ( Italia)
1936 - Gino Bartali ( Italia)
1937 - Aldo Bini ( Italia)
1938 - Cino Cinelli ( Italia)
1939 - Gino Bartali ( Italia)
1940 - Gino Bartali ( Italia)
1941 - Mario Ricci ( Italia)
1942 - Aldo Bini ( Italia)
1943-1944 Sospesa a causa della II guerra mondiale
1945 - Mario Ricci ( Italia)
1946 - Fausto Coppi ( Italia)
1947 - Fausto Coppi ( Italia)
1948 - Fausto Coppi ( Italia)
1949 - Fausto Coppi ( Italia)
1950 - Renzo Soldani ( Italia)
1951 - Louison Bobet ( Francia)
1952 - Giuseppe Minardi ( Italia)
1953 - Bruno Landi ( Italia)
1954 - Fausto Coppi ( Italia)
1955 - Cleto Maule ( Italia)
1956 - André Darrigade ( Francia)
1957 - Diego Ronchini ( Italia)
1958 - Nino Defilippis ( Italia)
1959 - Rik Van Looy ( Belgio)
1960 - Emile Daems ( Belgio)
1961 - Vito Taccone ( Italia)
1962 - Jo de Roo ( Paesi Bassi)
1963 - Jo de Roo ( Paesi Bassi)
1964 - Gianni Motta ( Italia)
1965 - Tom Simpson ( Regno Unito)
1966 - Felice Gimondi ( Italia)
1967 - Franco Bitossi ( Italia)
1968 - Herman Van Springel ( Belgio)
1969 - Jean-Pierre Monseré ( Belgio)
1970 - Franco Bitossi( Italia)
1971 - Eddy Merckx ( Belgio)
1972 - Eddy Merckx ( Belgio)
1973 - Felice Gimondi ( Italia)
1974 - Roger de Vlaeminck ( Belgio)
1975 - Francesco Moser ( Italia)
1976 - Roger de Vlaeminck ( Belgio)
1977 - Gianbattista Baronchelli ( Italia)
1978 - Francesco Moser ( Italia)
1979 - Bernard Hinault ( Francia)
1980 - Fons De Wolf ( Belgio)
1981 - Hennie Kuiper ( Paesi Bassi)
1982 - Giuseppe Saronni ( Italia)
1983 - Seán Kelly ( Irlanda)
1984 - Bernard Hinault ( Francia)
1985 - Seán Kelly ( Irlanda)
1986 - Gianbattista Baronchelli ( Italia)
1987 - Moreno Argentin ( Italia)
1988 - Charly Mottet ( Francia)
1989 - Tony Rominger ( Svizzera)
1990 - Gilles Delion ( Francia)
1991 - Seán Kelly ( Irlanda)
1992 - Tony Rominger ( Svizzera)
1993 - Pascal Richard ( Svizzera)
1994 - Vladislav Bobrik ( Russia)
1995 - Gianni Faresin ( Italia)
1996 - Andrea Tafi ( Italia)
1997 - Laurent Jalabert ( Francia)
1998 - Oskar Camenzind ( Svizzera)
1999 - Mirko Celestino ( Italia)
2000 - Raimondas Rumšas ( Lituania)
2001 - Danilo Di Luca ( Italia)
2002 - Michele Bartoli ( Italia)
2003 - Michele Bartoli ( Italia)
2004 - Damiano Cunego ( Italia)
2005 - Paolo Bettini ( Italia)
2006 - Paolo Bettini ( Italia)
2007 - Damiano Cunego ( Italia)