comuni italiani

Italia - Montenegro


Puglia >>

Italia - Montenegro (Lecce, Stadio Via del Mare - Mercoledì 15 ottobre 2008 ore 20:30)




Qualificazioni Mondiali 2010

Il 15 ottobre Lecce potra riabbracciare la Nazionale Italiana di calcio. L' Italia affronterà la formazione del Montenegro allo Stadio "Via del mare", per il 4° incontro di qualificazione mondiale del girone.

Tre anni orsono, nell'ottobre 2005, l' ultima partita allo stadio di Lecce. Con la qualificazione per i mondiali di Germania 2006 già in tasca, davanti a circa 28.000 spettatori, gli azzurri hanno affrontato e battuto la Moldova per 2-1, con i goal di Vieri e Gilardino.

Questa volta il girone di qualificazione per mondiali in Sudafrica del 2017 è nella sua fase iniziale: l'Italia del tecnico Marcello Lippi affronterà la Nazionale del capitano Mirko Vucinic, ex beniamino dei tifosdi leccesi, attualmente centravanti della Roma di Spalletti.

Vendita Biglietti

Lunedì 29 settembre alle ore 10 sarà avviata la prevendita dei biglietti per l'incontro in programma a Lecce (Stadio del Mare) il 15 ottobre.

I prezzi dei biglietti sono i seguenti:

- Tribuna Centrale Superiore - Euro 60,00
Ridotto - Euro 30,00

- Tribuna Centrale Inferiore - Euro 40,00
Ridotto - Euro 20,00

- Tribuna Est - Euro 30,00
Ridotto - Euro 18,00

- Distinti - Euro 30,00
Ridotto - Euro 18,00

- Curva Nord - Euro 10,00

ai quali vanno aggiunti i diritti di prevendita.

Attenzione!

E' vietata la vendita di qualsiasi settore disponibile ai tifosi montenegrini. Il settore Curva Nord sarà disponibile solo presso i Punti Vendita.

E' possibile acquistare un massimo di 4 biglietti. I biglietti, nel rispetto delle normative vigenti in materia, sono nominativi.

I biglietti Ridotti sono riservati alle donne e ai ragazzi fino a 16 anni.

I disabili in carrozzina accompagnati potranno ritirare il biglietto omaggio per il settore apposito nei giorni 13 e 14 ottobre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17 presso il botteghino dello Stadio Via del Mare, a presentazione del documento di riconoscimento, del certificato attestante la non abilità e del documento dell'accompagnatore, fino ad esaurimento dei posti disponibili.