comuni italiani

Terme di Montegrotto


Terme in Italia >> Terme in Veneto

Terme di Montegrotto

La città di Montegrotto Terme, assieme alla vicina Abano Terme, costituisce la zona termale euganea, ovvero il centro termale più grande d’Europa.

Nonostante tale importanza, Montegrotto è veramente a misura d’uomo. Vivace seppur contenuto il centro, con una zona pedonale attorniata da negozi e locali di degustazione.

Terme di Montegrotto



Ad amplificare la bellezza di Montegrotto è la cornice del Parco Regionale dei Colli Euganei, che offre numerosi spunti alla scoperta di una natura rigogliosa, di borghi medievali e ville venete.




A testimoniare l’importanza delle acque calde che vi sgorgano dal sottosuolo, meta di cure dai tempi degli antichi Romani, è il nome stesso della città, che origina da "Mons Aegrotorum", letteralmente monte dei malati. Le antiche popolazioni che abitarono queste zone già conoscevano molto bene le proprietà terapeutiche delle acque calde e ne attribuivano la loro origine agli dei. Le piccole sculture rappresentanti parti del corpo umano, dette "ex voto", rinvenute con gli scavi, altro non erano che particolari offerte dei malati guariti dalle acque, che in segno di riconoscenza venivano gettate nei laghi.

30 gli hotel termali dotati di piscine interne ed esterne, idromassaggi, saune e palestre, aree verdi, centro termale e beauty farm, dove poter soggiornare nel pieno comfort e relax



Salute alle Terme di Montegrotto

Ogni hotel dispone di un proprio centro termale con reparto di fangobalneoterapia e direttore sanitario. Ciò significa che l’ospite accede al centro termale in accappatoio direttamente dalla propria camera, con ascensore dedicato, senza uscire dall’hotel.

Nessun fastidio di svestirsi e rivestirsi più volte, senza perdere tempo, senza stress.


Il fango termale

- È una terapia completamente naturale fatta con gli elementi di natura Terra, Aria, Fuoco, Acqua.

- È una terapia conosciuta fin dai tempi degli antichi romani, testimoniata dai resti delle terme romane che proprio nel centro di Montegrotto sono visibili agli occhi dei visitatori.

- È maturo DOC, ha ricevuto il riconoscimento di “farmaco”, perché come tale agisce aiutando a combattere il dolore. Più di un farmaco, migliora la sintomatologia e la situazione fisiologica di chi si sottopone ad un ciclo di fangoterapia.

- È particolarmente indicato per sintomatologia dolorosa di tipo artrosico-reumatico, osteoporosi e per molte patologie legate alle articolazioni.


Un ciclo di fangoterapia termale di almeno 6 trattamenti consecutivi (meglio se si arriva a 10/12) produce i seguenti effetti benefici sull’organismo:

- stimola la produzione di endorfine, che aumentano la soglia del dolore (a parità di dolore lo si sopporta meglio);

- stimola la ricostituzione della cartilagine fra le articolazioni;

- grazie al calore che rilascia sul corpo ha effetto miorilassante e decontratturante;

- ha effetto depurativo perché aiuta ad espellere tossine e rappresenta un leggero peeling/maschera di bellezza per la pelle di tutto il corpo.



Le principali controindicazioni sono per coloro che soffrono di cardiopatie, situazioni vascolari importanti, ipo e ipertensione. Proprio per tale motivo ogni centro termale è sotto la responsabilità di un direttore sanitario medico termalista, che prescrive modo e tempo di somministrazione di ogni seduta a seguito di una visita medica di accesso alla fangobalneoterapia termale.


Balnoterapia e terapie inalatorie

La balneoterapia termale è particolarmente indicata per la stimolazione della circolazione sanguigna, specialmente in associazione a trattamenti di idromassaggio.

Le terapie inalatorie hanno spiccate capacità riparatorie e normalizzanti contro i disturbi dell’apparato respiratorio grazie all’acqua termale salso-bromo-jodica che, oltre a ripristinare le normali funzioni dell'apparato, protegge le mucose da eventuali ricadute, ed ha azione mucolitico-fluidificante sulle mucose. Particolarmente indicate contro sinusiti, riniti, laringiti, bronchiti, sordità rinogena.


Idrochinesiterapia

Comunemente conosciuta come riabilitazione in acqua termale, è un trattamento particolarmente indicato per riacquistare mobilità dell’apparato osteo-articolare, specialmente a seguito di interventi/fratture. 4 i maggiori benefici:

- la quasi totale immersione del corpo in acqua termale riduce il peso corporeo di circa il 90%, con un alleggerimento della colonna vertebrale e dell’intero sistema osteo-articolare;

- l’acqua termale salso-bromo-jodica, ha effetto miorilassante e decontratturante;

- la temperatura di ca. 35° C consente al paziente di non raffreddarsi;

- l’ampiezza delle vasche e delle piscine consente al terapeuta di eseguire ampi movimenti a beneficio del paziente.



Massaggi alle Terme di Montegrotto

Sotto il nome massaggio si riuniscono svariate forme di terapie che hanno alla loro base il contatto e la manipolazione del corpo da parte del terapeuta.

Grazie alla contaminazione delle tradizioni orientali si intende oggi il massaggio sempre più in senso olistico: attraverso la manipolazione del corpo si ottengono benefici non solo a livello fisico, bensì anche a livello mentale ed emotivo.

Come scegliere il massaggio?
Quale: tutte le tecniche di massaggio fanno bene. Ma a seconda della personalità e carattere, ognuno di noi riceve più volentieri un tipo di massaggio piuttosto di un altro.

- Se siete tipi energici, atletici, tonici e/o irrequieti preferite i massaggi avvolgenti ed intensi come il thai, il connettivale, il californiano, con tecniche ad impasto.

- Se siete tipi sensibili, irritabili, umorali o se vi sentite particolarmente stanchi, optate per massaggi dal tocco più leggero ma profondo come l’ayurveda, il linfodrenaggio, il massaggio antistress.

- Se invece volete sentire scorrere l’energia vitale in tutto il vostro corpo scegliete i trattamenti a base di digitopressione quali shiatsu, riflessologia, digitopressione cinese.

Quando: mattino, pomeriggio o sera? Preferite la parte del giorno in cui vi sentite più ricettivi: avrete speso al meglio il vostro tempo ed i vostri soldi.

Durata: ricerche scientifiche dimostrano che il soggetto sotto massaggio comincia a rilassarsi dopo 20 minuti di trattamento. Se vi concedete un massaggio ogni tanto, quindi, preferite una sessione di un’ora intera.

Terapeuta:
ancora più importante della tecnica, della musica e degli olii usati nel massaggio, sono l’esperienza e la sensibilità del terapeuta a decretare i benefici effetti di ogni singola seduta. Ovviamente, altrettanto importante è la voglia di relax di chi si sottopone al massaggio!!



Relax in acqua termale alle Terme di Montegrotto

L’acqua termale delle piscine di Montegrotto Terme è di tipo salso-brom-jodico, ricca di sali minerali, naturalmente miorilassante e decontratturante. Inoltre gli idromassaggi, le lance d’acqua ed i percorsi kneipp di cui le piscine sono dotate ne aumentano le potenzialità rilassanti e rigeneranti.



Attività fisica alle Terme di Montegrotto

Acquagym: l’esercizio fisico in acqua termale attiva il metabolismo, stimola la circolazione, migliora il tono muscolare. L’acquagym è un eccellente strumento per combattere la cellulite e, in più, ha il vantaggio di essere divertente.

Personal trainer: sinonimo di fitness personalizzato e calibrato sulle esigenze e gusti del singolo ospite, è la soluzione ottimale se desiderate migliorare la forma fisica imparando allo stesso tempo ad ascoltare e comprendere il vostro corpo.



Come arrivare alle Terme di Montegrotto

In Auto
Per chi percorre l'autostrada A4 Torino-Trieste provenendo da Milano, l'uscita consigliata è Padova Ovest; da qui si prosegue per la Tangenziale ovest (Corso Australia) fino allo svincolo per Montegrotto. Si imbocca quindi la provinciale che da Padova porta a Montegrotto Terme e percorsi 5 km si arriva nel centro termale.

Per chi proviene in auto dall’autostrada A13 (Padova – Bologna) , l’uscita consigliata è quella di Terme Euganee. Anche chi proviene percorrendo l’autostrada A4 arrivando da Mestre, può raggiungere il raccordo per l’autostrada A13 e percorrerla in direzione di Bologna uscendo sempre al casello di Terme Euganee.

Da qui dopo aver percorso la Statale Adriatica in direzione Padova per 2 km, si imbocca lo svincolo della nuova Circonvallazione e in un paio di minuti si raggiunge il centro di Montegrotto Terme.



In Treno
Arrivare a Montegrotto Terme in treno è comodissimo: infatti la stazione ferroviaria è in città e vi fermano tutti i treni principali che percorrono l’importante linea Padova-Bologna. In stazione è presente il servizio Taxi.



In Aereo
Anche l'aereo può essere il mezzo giusto per raggiungere Montegrotto. L'aeroporto più vicino, è quello di Venezia (60 Km) dove fanno scalo le maggiori compagnie aeree nazionali e internazionali. Da qui si può arrivare a Montegrotto in taxi, o con la linea bus diretta Aeroporto-Montegrotto Terme (tempo di percorrenza 90 min). Anche gli aeroporti internazionali di Treviso (70 Km) e Verona (80 Km) sono comunque abbastanza vicini e comodi da raggiungere.



Orari e Prezzi alle Terme di Montegrotto

Consultare il sito ufficale: http://www.montegrotto.it