comuni italiani

Pinacoteca Brera


Regioni Italiane >> Lombardia >> Musei, Monumenti e Piazze >>

La Pinacoteca Brera di Milano

La Pinacoteca Brera, la raccolta voluta da Maria Teresa d'Austria


La Pinacoteca di Brera nacque verso la fine del Settecento sull'onda dei principi dell'Illuminismo, come strumento di educazione pubblica e come raccolta di modelli per gli studenti dell'Accademia.


Al tempo dell'occupazione napoleonica, venne notevolmente incrementata dalla spoliazione di chiese, conventi e palazzi privati.



Milano Pinacoteca Brera     Pinacoteca Brera     Pinacoteca Brera a Milano



Il Museo diventò allora l'espressione di una funzione didattica ed ideologica. Per far posto alle opere d'arte, strappate ai luoghi per i quali erano state create, si distrusse anche la chiesa gotica di Santa Maria di Brera degli Umiliati.


Tra il 1806 e il 1809, il palazzo di Brera venne completamente risistemato per accogliere le collezioni; nel 1812 le opere raccolte erano già più di 800. Tra i primi curatori e direttori della prestigiosa istituzione vi furono Andrea Appiani, Francesco Hayez e Massimo D'Azeglio.


La collezione è specializzata in dipinti di scuola lombarda e veneta dal XV al XVIII secolo. Tra i dipinti più celebri: Cristo morto e Polittico di San Luca di Andrea Mantegna; Pietà e due Madonne col Bambino di Giovanni Bellini; la Pala Montefeltro di Piero della Francesca; Sposalizio della Vergine di Raffaello.


A Brera è esposta inoltre la collezione Jesi di opere del XX secolo.


Il Palazzo di Brera è uno dei maggiori edifici barocci di Milano, realizzato per i Gesuiti tra la fine del Cinquecento e l'inizio del Seicento. Le parti più notevoli sono il cortile e lo scalone d'onore progettati dal Richini. Al centro del cortile è posta la statua bronzeo di Napoleone, raffigurato come semidio vittorioso, opera del Canova.


Il portale della facciata fu disegnato dal Piermarini. Ospita l'Accademia di Belle Arti, la Pinacoteca, l'Osservatorio Astronomico e lo Biblioteca Braidense, che conta attualmente circa un milione di titoli.