comuni italiani

Sagra del Peperone di Carmagnola


Piemonte >> Torino >> Carmagnola

Sagra del Peperone a Carmagnola

Sagra del Peperone 2009

Ogni anno, tra la fine di agosto e l'inizio di settembre, Carmagnola ospita la Sagra del Peperone, un evento importantissimo non soltanto per la valorizzazione del prodotto tipico del comune, ma anche perchè ci consente di conoscere meglio le bellezze artistiche, le tradizioni e la cultura del comune di Carmagnola.

Da molti anni la Sagra riscuote un sempre crescente afflusso di pubblico: oltre alla tradizionale esposizione di peperoni e ai relativi concorsi, degustazioni, sfilate di "Re Povron" e la "Bela Povronera" e alle varie esibisizioni dei gruppi Folkloristici carmagnolesi si affiancheranno anche serate musicali e spettacoli di molti gruppi oltre ad un'area commerciale dedicata agli espositori.









Il Peperone di Carmagnola

Conosciuta in Europa da poco piu' di cento anni, la pianta del peperone arrivò a Carmagnola agli inizi del 1900, introdotta da un coltivatore di Borgo Salsasio. Oggi il peperone di Carmagnola è una risorsa importantissima per l'agricoltura e l'economia di questo paese ed è un alimento apprezzato in tutto il Piemonte e in Italia per il suo colore giallo intenso oppure rosso vivace, il profumo e le caratteristiche di qualità e genuinità.

Esistono quattro tipologie di peperone riconosciute dal Consorzio dei produttori che hanno la denominazione di "Peperone di Carmagnola": il Quadrato (il bragheis), il Corno di bue (il lung), la Trottola e il Tumaticot.

Il peperone di Carmagnola è stato anche adottato da Slow-Food come uno dei presidi della provincia di Torino.



Le Iniziative

Grandi eventi con artisti di primo piano avranno luogo nella centrale Piazza Sant’Agostino, circondata da portici medievali, su cui si affacciano palazzi nobiliari e l’omonima Chiesa gotica.

Oltre alle notti di fine estate, piene di musica e di atmosfere suggestive, la Sagra offre una serie di attività e di intrattenimenti che si intrecciano con le note della tradizione. Le strade e le piazze saranno animate dagli affascinanti ritmi Brasiliani che coinvolgeranno il pubblico anche con la sfilata di carri allegorici a ritmo di samba. Per gli amanti del “giallo” avrà luogo “La Pimenta rapita” che appassionerà i partecipanti grazie ad un entusiasmante gioco a squadre.

Numerosi gli appuntamenti destinati ai bambini di tutte le età, oltre a un’apposita area giochi completamente dedicata ai più piccoli, all’interno dell’area fieristica.

Nell’ambito della rassegna commerciale, suddivisa in tre zone espositive, saranno presenti 120 stands e 70 aree espositive scoperte. Fra le novità di quest’anno è di rilievo l’installazione di un impianto fotovoltaico che consentirà di rendere autonomi il 10 % degli stands della rassegna, grazie a una produzione media giornaliera pari a 36 Kw/h.

Ma soprattutto, ovviamente, il Peperone: esposto e degustato nello stand della Pro Loco o rielaborato nelle zone dedicate all’enogastronomia nella Piazza dei Sapori, per visitatori più golosi. Aromi, colori, ricette e creazioni con l’eccellenza del più pregiato prodotto locale.