comuni italiani

Terme di Caracalla


Regioni Italiane >> Lazio >> Monumenti Piazze e Chiese a Roma >>

Le Terme di Caracalla a Roma


Le Terme di Caracalla furono realizzate tra il 212 ed il 217 dal figlio dell'imperatore Settimio Severo, Caracalla, imperatore di Roma fino all'anno del suo assassinio avvenuto nel 217. Le terme sono uno dei più immensi complessi monumentali di Roma Antica.

Terme di Caracalla     Le Terme di Caracalla a Roma     Roma: terme di Caracalla



Posto alle pendici dell'Aventino, le sue rovine appaiono ancor oggi grandiose e suggestive. Le terme potevano ospitare fino a 1600 persone. Il complesso venne realizzato sul modello delle costruzioni del II secolo, con un edificio centrale a cui si acccedeva da quattro ingressi. Il tutto, circondato da spazi verdi in abbondanza. Gli ambienti interni erano suddivisi in modo simmetrico, a partire dalla basilica centrale, con tre volte a crociera, con, ai lai, i vestiboli, gli spogliatoi e le palestre.



Il Frigidarium, era la tappa finale del percorso di cura termale, che iniziava da palestra e bagno turco. L'acqua era riscaldata dai focolari posti ai piani inferiori, atti a diffondere aria calda nelle intercapedini sotto al pavimento.



Le varie sale non erano spoglie ma ricche di mosaici e marmi preziosi. Lo spettacolo degli interni delle terme era davvero formidabile, con archi, volte e aperture in cui l'architettura romana celebrava magnificamente se stessa.






Le Terme di Caracalla rimasero in funzione fino al 537, quando il re degli Ostrogoti, Vitige, chiuse gli acquedotti che le alimentavano. Nel Cinquecento gli scavi archeologici scovarono le due grandi vasche in granito che sono ora esposte in Piazza Farnese. Riemersero inoltre anche il Toro e l'Ercole Farnese ed il mosaico con atleti ora in possesso dei Musei Vaticani.



Le terme rappresentavano un momento di svago importante per i cittadini romani. L'ambiente era ideale per il riposo, la cura ma anche gli incontri e le discussioni. Le mure ancor oggi rimaste in piedi dimostrano lo splendore architettonico delle Terme di Carcalla.



Questo tipo di costruzioni era spesso realizzata mediante archi e volte.