comuni italiani

Campobasso


Molise >>

Città di Campobasso


Molise

Campobasso Comune e Provincia


Città capoluogo del Molise con 35.551 abitanti, situata a 700 m di altezza sul versante meridionale di un colle, tra la valle del fiume Biferno e quella del fiume Fortore.

Antico e caratteristico artigianato delle lame d'acciaio bulinate. Stazione ferroviaria sulla linea Termoli-Benevento.

nel territorio comunale, ampio 55,9 kmq e con 34.011 abitanti (41.782 nel 2005), produzione di cereali, frutta, vino e ortaggi.

Storia. Incerte sono le origini della città. In epoca longobarda sorgeva sul luogo un castello, che nel sec. XI risulta essere appartenuto a Ugone, conte del Molise, passando successivamente a Riccardo di Monforte (1326). La proprietà si conservò alla famiglia fino alla discesa in Italia di Carlo VIII.

Passò, tra gli altri, ai Gonzaga e fu, successivamente, feudo dei Carafa e di altre famiglie nobili finché nel 1728 divenne città demaniale. Nel 1732 gli abitanti costruirono, nel piano, una nuova città, che in contrapposizione all'antico Campus de Prata fu detta Campus bassus.




nell'ottobre 1943 fu occupata dalle truppe alleate dopo alcuni giorni di violenti combattimenti.

Urbanistica e Monumenti. La città è divisa in una parte vecchia, in collina, e una nuova, in piano. Il monumento più importante è il castello di Cola di Monforte, ricostruito nel 1459 su uno più antico di probabile origine longobarda. Il castello, restaurato, a pianta quadrata con baluardi rotondi agli angoli, si univa anticamente a una cinta muraria, andata distrutta, e a sei torrioni, che rimangono tuttora presso le porte. Notevoli, inoltre, le chiese di San Leonardo (sec. XIII), di San Bartolomeo con bei portali romanici, e di San Giorgio (sec. XIII).

Provincia di Campobasso. La provincia di Campobasso, ampia 2909 kmq e con 227.641 abitanti nel 2005, dens. 78 ab./kmq, comprende amministrativamente 84 comuni e costituisce, insieme con la provincia di Isernia, la regione del Molise.