comuni italiani

Chioggia invasa dall’armonia della danza


Veneto >>

Chioggia invasa dall’armonia della danza




Danza a Chioggia

Lunedì 7 Luglio i campi e i campielli della città ospitano le incursioni di danze urbane

Chioggia invasa dall’armonia della danza. Lunedì 7 Luglio i campi e i campielli della città ospitano le incursioni di danze urbane. Una serata di passi leggiadri che culminerà nei volteggi e nelle evoluzioni della danza verticale sospesa sulla parete della Torre dell’Orologio della Chiesa di Sant’Andrea. Il progetto rientra all’interno della rassegna Chioggia Danza estate e del Quinto elemento_ Chioggia laguna d’arte, dove la danza raffigura l’elemento dell’aria.

Si parte alle ore 21,00 in Piazza Granaio. I ragazzi partecipanti agli stage di Chioggia Danza Estate condurranno il pubblico allo stendardo per portarsi nella piazzetta antistante la pescheria e di qui sul ponte di Sant’Andrea. Il tour danzante si chiuderà alla torre di sant’Andrea dove la Compagnia il Posto si librerà nell’aria nello spettacolo progetto Proteo/Danza Verticale TEST della coreografa Wanda Moretti, con musica dal vivo.

La danza verticale è un’ulteriore maniera di contaminare la città con la forma artistica – commenta l’assessore alla cultura Nicola Boscolo Pecchie – L’arte e la danza valorizzano e si mescolano al contesto urbano del centro storico”.




Il nostro obiettivo è portare la danza fuori dai contesti abituali degli spazi chiusi del teatro e del palcoscenico, facendo incontrare questa forma di arte al pubblico della strada – spiega Francesca Serafini, Direttore Artistico di CHIOGGIA DANZA ESTATE 2008Un incontro che diventa visibile, esce dai suoi confini tradizionali e rifonda il proprio rapporto con lo spazio urbano di Chioggia.”

Il prossimo appuntamento con Chioggia Danza estate è previsto per mercoledì 9 luglio alle ore 21,00 all’ Arena “E. Duse” di Sottomarina con la Compagnia giovanile Junior Balletto di Toscana diretta da Cristina Bozzolini. Sulla scena STILI CON STILE, una miscellanea di 4 coreografie d’autore di Fabrizio Monteverde, Mauro Bigonzetti, Eugenio Scagliano e Cristina Rizzo con 12 giovani danzatori, tra cui il ventiduenne chioggiotto Nicola Falcone, approdato alla prestigiosa scuola grazie al palcoscenico di Chioggia Danza Estate.