comuni italiani

Trentino Alto Adige


Trentino Alto Adige >>

Artigiani in Trentino

Artigianato Trentino

Artigianato tipico del Trentino

L'artigianato del Trentino-Alto Adige è veramente ricco e variegato e comprende la lavorazione di legno, pietra, tessuti e ricami. L'attenzione che è stata posta negli anni alla conservazione delle tradizioni e delle tecniche di lavorazione ha permesso il tramandarsi di questa tradizione.

 

Moltissimi sono infatti gli artigiani che lavorano il legno, realizzando oggetti sacri conosciutissimi in tutto il mondo come i presepi intagliati dagli artigiani della val Gardena ma anche giocattoli, oggetti per l'arredamento e mobili.

Ancora viva è la tradizione del Loden, la cosiddetta "lana cotta", e ancora presente è la produzione di tessuti da arredamento. Basta osservare il patrimonio artistico conservato in chiese, castelli e musei per farsi un'idea di quanto, è stato prodotto nei secoli dagli artigiani di questa regione: dalle sculture di carattere religioso in pietra, alle travature in stile Gotico, dai soffitti del periodo rinascimentale alle inferriate in ferro battuto ispirate ai canoni del Barocco.

Ma fra le lavorazioni più caratteristiche la regione annovera quella realizzata utilizzando il rachide di penna di pavone. Il rachide, cioè l'anima della penna di tacchino o di pavone che viene ritagliata e lavorata dagli artigiani ottenendo una sorta di filo utilizzato dai ricamatori del cuoio o della pelle. Sono realizzate in rachide ad esempio le decorazioni delle cinture di pelle o delle scarpe che gli abitanti indossano con i bellissimi costumi tradizionali, inoltre sono ornate con questo materiale le borse e i portachiavi.

La val Gardena è una meta obbligatoria per gli appassionati del presepe: in queste zone da secoli, gli artigiani hanno costruito presepi in legno. Nessun confronto con i presepi napoletani: le statuine della valle Gardena sono costruite in legno, quasi chiaro, e anche gli abiti sono intagliati. Le dimensioni sono diverse perché spesso gli artigiani di questa valle lavorano su ordinazione.

L'approccio a questo tipo di artigianato avviene con l'acquisto del pacchetto iniziale che comprende la Natività: la capannina con la Madonna, San Giuseppe, il bambino, il bue e l'asinello, fino a quando si instaura il meccanismo del collezionista. Si cominciano a cercare le più disparate figure che completano il presepe, da quelle più classiche a quelle più strane e ricercate, spesso ordinandole direttaemente all'artigiano di fiducia. Si possono acquistare così infinite tipologie di statuine per tutti i gusti e le tasche: i prezzi naturalmente aumentano se si scelgono produzioni totalmente artigianali.




Loden, di qui all'eternità
Il loden, tessuto di lana di pecora caratteristico dell'Austria e dell'Alto Adige, mantiene nel tempo un numero consistente di estimatori e spesso ritorna nelle collezioni dei grandi stilisti. nel 1500, addirittura un decreto emanato dall'arciduca Ferdinando stabiliva che la dote nuziale dovesse comprendere abbigliamento in loden per tutta la vita... Oggi le cose sono cambiate ma molti clienti, anche non altoatesini, vanno a comprare questo tessuto, lavorato in maniera tale da favorire il mantenimento della temperatura corporea.