comuni italiani

Carpi


Emilia Romagna >> Provincia di Modena >> Comuni in Provincia di Modena


Carpi (Modena)


Carpi

Cittadina dell'Emilia-Romagna, in prov. di Modena, con 41.789 abitanti, situata a 28 m di altezza nella pianura emiliana, 18 km a N del caplg. Stazione ferroviaria della linea Modena-Suzzara-Mantova. nel territorio comunale, ampio 131 kmq e con 45.208 ab., (55.099 nel 1991), è fiorente la agricoltura a carattere intensivo.

Importante centro commerciale e industriale in progressiva espansione (lavorazione del truciolo e maglifici).

Storia. Proprietà di Matilde di Canossa, che la lasciò in eredità alla Chiesa, verso la metà del sec. XIII cadde sotto il dominio di Modena e, nel 1319, divenne signoria del modenese Manfredo Pio, con dipendenza nominale dagli Estensi, passando ai suoi discendenti fino al 152S, quando l'imperatore Carlo V la tolse ad Alberto III, per concederla agli Estensi.

nel 1535 fu eretta in principato. Durante la guerra di successiorie spagnola, Eugenio di Savoia vi sconfisse le truppe francesi di N. de Catinat, costringendole a ritirarsi (3 lu. 1701). nel 1860 fu annessa al costituendo Regno d'Italia.

Urbanistica e Monumenti. Carpi è divisa in una parte nuova, industriale e in una vecchia, di carattere cinquecentesco. Fra i monumenti, imponente il castello dei Pio, edificato nei secc. XIV-XVI, il duomo su disegno di B. Peruzzi e l'antica chiesa di S. Maria in Castello, detta la Sagra (eretta nel 751 e rinnovata nel 1515) che accoglie affreschi bizantineggianti del sec. XIII e sculture del sec. XII. Sempre su disegno di B. Peruzzi è la chiesa di S. Nicolò (1483-1520) con affreschi di G. del Sega, seguace di Melazzo da Forlì.

CASTELLO DEI PIO (dal XIV al XVI sec.). Complesso di edifici tra i quali si distingue la torre centrale a gradoni, o Torre dell'Orologio, secentesca, la torre circolare detta Uccelliera, del 1480, e, a destra della facciata, il Torrione di Galasso Pio, del XV. All'interno, bel cortile porticato.

CATTEDRALE (1514). Costruita da B. Peruzzi, ma non finita, ha facciata barocca del 1667 con portale del 1701. La cupola è stata mozzata nel 1771 per ragioni di statica. L'interno è rinascimentale.

MUSEO CIVICO. Ha sede nel castello; comprende la Cappella Pio con dipinti del XVI, del Loschi, artista locale, la Sala dei Trionfi con tele barocche, la Sala del Principe con soffitto intagliato del XV e opere di pittori locali del XIX.

PIAZZA. Una delle più belle d'Italia, ha il lato maggiore tutto a portici con cinquantadue arcate in cotto. Viene normalmente classificata come rinascimentale.

PIEVE DELLA SAGRA (751). Eretta da Astolfo, chiamata Sagra a ricordo della consacrazione fattane dal papa Lucio III nel 1184. Nel XVI furono tagliate le navate, ridotte a 8 m, e fu rifatta la facciata. Contiene affreschi del XIII e il Sepolcro di Manfredo Pio, opera di Sibaldino da Caprara (1351). La Cappella di S. Caterina ha un ciclo di affreschi in stile gotico internazionale dell'inizio del XV.

PORTICO DEL GRANO (XVI sec.). Maestoso edificio a nove arcate.

S. NICOLO' (1493). Bella costruzione rinascimentale, forse eseguita su disegno di B. Peruzzi.







Informazioni Utili:

STATO : Italia
REGIONE : Emilia Romagna
ALTITUDINE : 28 m s.l.m.
SUPERFICIE : 131 kmq
ABITANTI : 45.208
FRAZIONI : S. Croce, Cibeno Pile, Budrione, Migliarina Roma, Lama di Quartirolo, Gargallo, Fossoli
COMUNI CONTIGUI: Fabbrico, Modena, Soliera, Rolo, Campogalliano, San Prospero, Rio Saliceto, Correggio, Cavezzo, Novi di Modena
CAP : 41012
PREFISSO TEL. 059
NOME ABITANTI : Carpigiani
FESTA PATRONALE: 20 Maggio
SANTO PATRONO : San Benedetto da Siena
FESTE E SAGRE : - Settembre : Sagra della lasagna e del lambrusco
- Settembre : Festival filosofia
- Settembre : Carpi Grand Gourmet
- Ottobre : Festa del consumatore
- Novembre : Carpi a tavola
- Novembre : Festa dell'albero
- Maggio : Foto Carpi
- Maggio : Fiera di San Bernardino
- Maggio : Carpi balsamica
GIORNO DI MERCATO : - Mercato Alimentare : Ogni Giovedì, Via Ugo da Carpi

- Mercato Tradizionale : Ogni Sabato, Piazza Martiri





Il Duomo su Piazza Martiri Piazza Grande o Piazza Martiri La pieve di Santa Maria
Il Duomo su Piazza Martiri Piazza Grande o Piazza Martiri La pieve di Santa Maria