comuni italiani

Villa Adriana


Lazio >>

Villa Adriana


Villa Adriana

Villa Adriana, La Villa dell'Imperatore

Talmente ricca è la storia delle genti romane, la terra che ha visto sorgere le civiltà romane, italiche ed etrusche, che diventa difficile scegliere su quale area archeologica puntare maggiormente la propria attenzione. Pertanto, abbiamo scelto di raccontarvi le caratteristiche di due complessi monumentali tra i più ricchi e fantastici tra quelli conservati e giunti a noi intatti o quasi da mondo antico.

Parliamo della Villa Adriana di Tivoli e di Palestrina. A soli 6 km da Tivoli, lungo la Tiburtina, si trova la Villa Adriana, un complesso residenziale che l'imperatore Adriano fece costruire lungo una superficie di oltre 120 ettari, traendo ispirazione dalle ville che egli aveva visto viaggiano fuori da Roma. La struttura è stata realizzata tra il 118 ed 133 d.C.. Essa contiene una rete stradale di servizio sotterranea e quasi segreta, del tutto differente e svincolata da quella presente in superficie. Tutta la Villa Adriana di Tivoli rappresenta una forma pregiata della architettura romana.

Il Pecile è chiaramente ispirato da Atena, formato da un enorme quadriportico, con dimensioni di 232 metri per 97. Fa bella mostra di sè una piscina centrale. Cento Caramelle, addossate alle mura di sostegno, rappresentano 160 vani che erano le residenze delle guardie imperiali. Dalla sala dei Filosofi si può accedere alla Villa dell'Isola, detta anche teatro Marittimo, formata da un'area circolare, con una piccola villa interna, circondata da un canale e da un portico chiuso con alto muro.




Proseguendo nella visita ideale, troviamo le Piccole Terme e le Grandi Terme, oltre al Canopo, in architettura egizia, che rappresenta l'area più suggestiva della Villa Adriana. Una piscina lunga ben 119 metri e larga appena 18, con attorno un colonnato di Statue e fontane.

La sala estiva per i banchetti era a sud del canale del Serapeo, con belle fontane e coperture a botte. Sul colle sorge la torre di Roccabruna, che ancora contengono i resti del palazzo dell'accademia. Il palazzo dell'Imperatore, formato da diversi edifici aperti su 3 cortili con portici colonnati, tutti decorati, collegati ad uno stadio ed un complesso termale dotato di eliocamino, ideati per fornire il massimo relax durante i bagni di sole. Questa è la parte più ricca e fastosa del complesso.

La piazza d'Oro è circondata ad un portico a due navate, con una vasca centrale. La biblioteca invece si affaccia sul cortile del Palazzo, collegata ad essa la villa Repubblicana, con un criptoportico dotata di un mosaico da soffitto talmente raffinato da togliere il fiato. Da non dimenticare, per completare questa visita virtuale alla Villa Adriana, la sala dei Pilastri dorici, la sala del Trono, la terrazza di Tempie (forse il vestibolo della villa) che guarda verso la valle, il tempietto di Venere, il teatro greco.