comuni italiani

Toscana


Toscana >>

Parco del Migliarino

Parchi Toscani

Tutto sul parco del Migliarino

Il parco Migliarino è si sviluppa sulla cosra che va da Viareggio a Livorno, per circa 25.000 ettari e lunga circa 50 chilometri. Qusta zona è sgombra da abitazioni e occupata da un lago, paludi, torbiere e selve affacciate su una spiaggia sabbiosa a dune.

Il lago di Massaciuccoli, sul delta del fiume Serchio, è uno specchio d'acqua non profondo contornato da paludi e torbiere ornate da canneti, che ospitano la tipica flora delle zone umide, con vegetazione particolare quali la felce florida e l'ibisco di palude; da Viareggio fino a quando il lago sbocca nel Tirreno si sviluppa la Macchia lucchese o pineta di Levante.

La casa di Giacomo Puccini a Torre del Lago è diventata un museo. La tenuta di San Rossore, nel mezzo del parco, è divisa in due dal viale di pini secolari che ispirarono la poesia La pioggia nel pineto a Gabriele D'Annunzio. Verso la costa si sviluppa il bosco mediterraneo con la pineta di Migliarino-San Rossore, poi la selva umida di San Bartolomeo, con boschi di farnia, pioppo bianco, ontano, frassino, acero campestre, con la rara liana Periploca graeca.




nella parte meridionale, presso la foce dell'Arno, si sviluppa la zona pianeggiante delle "lame", che subisce allagamenti periodici, abitata da diverse specie di uccelli acquatici, fra cui anatre, trampolieri, aironi, gabbiani e cormorani. Nelle zone di palude si incontrano altri uccelli, come il tarabuso, il cavaliere d'Italia, il gufo di palude, il picchio verde, la ghiandaia marina, il falco pescatore e il falco di palude. I mammiferi annoverano daini, caprioli, cinghiali, scoiattoli e conigli selvatici.