comuni italiani

Lombardia


Desenzano del Garda

Desenzano del Garda

Villa romana a Desenzano del Garda

A 30 km da Brescia troviamo la cittadina di Desenzano del Garda. Territorio agricolo di età imperiale ove ancora sono presenti i resti di una villa romana sul lago, che del III secolo d.C.

La sua complessa struttura comprende un peristilio con criptoportico su cui aprono grandi ambienti, una zona termale, una sala con tre absidi, un atrio, il giardino con ninfeo che si affaccia su due stanze a forma di esagono. I mosaici pavimentali sono di pregiata eleganza: vi sono raffigurate scene di caccia e di pesca, vivaci e colorate figure geometriche ornamentali.




Nei locali vicini al ninfeo sono conservate parte delle pitture sulle pareti. Il piccolo Antiquarium conserva i materiali provenienti dagli scavi archeologici. All'interno del chiostro della chiesa intitolata a Santa Maria di Senioribus è presente il Museo Archeologico G. Rambotti con oggetti preistorici raccolti nel territorio, tra i quali un aratro in legno del 2000 a.C., una falce in legno e strumenti provenienti dalla cultura della Polada di quel tempo.

Il sarcofago di Atilia Urbica conferma la presenza dei romani nelle zone meridionali del Garda.

Nel buco dell'orso
A Gavardo è presente il Museo Civico Archeologico in piazza San Bernardino dove sono sono esposti uno scheletro di orso delle caverne dell'ultimo periodo della glaciazione, riesumato nel cosiddetto "Buco del Frate", vasi dell'età del Rame (2800 a.c. circa) ritrovati sul monte Covolo, una piroga (imbarcazione scavata in un tronco d'albero) del periodo. E ancora: manufatti in ceramica, litici, di legno e osso dell'età del Bronzo emersi dal lago Lucone vicino Polpenazze e i corredi tombali della necropoli di Salò.