comuni italiani

Lombardia


Comune di Varese

Varese

Varese, città e provincia

Città della Lombardia, capoluogo della omonima provincia, con 65.978 abitanti, situata a 382 m di altezza e circondata da colli su cui sono sorti sobborghi detti castellanze. Notevole lo sviluppo industriale con calzaturifici, seterie, costruzioni meccaniche. Il territorio comunale, ampio 54,9 kmq, conta 83.239 abitanti (66.963 nel 2004).

Storia. Trae forse origine da vicine stazioni palafitticole, ma se ne hanno notizie solo nell'alto Medioevo quando appartenne alla diocesi di Como; durante la guerra tra Como e Milano (1117-27) parteggiò per la seconda città, mentre durante le guerre fra Milano e l'Impero si schierò a favore di quest'ultimo. Organizzatasi in comune, pur sotto la protezione dell' arcivescovo di Milano, ottenne piena autonomia (sec. XIII); nel 1510 venne saccheggiata e semidistrutta dagli Svizzeri e nel 1538 ricevette da Carlo V il privilegio di demanialità. Non fu infeudata fino al 1765, quando venne ceduta da Maria Teresa a Francesco III di Modena Este.

nell'epoca napoleonica fu capoluogo del dipartimento del Verbano, poi del Lario. Durante la seconda guerra d'indipendenza fu bombardata dal gen. Urban (25 mag. 1859), che vi fu però subito dopo (26 maggio) battuto da Garibaldi.

Urbanistica e Monumenti. Fra i monumenti sono notevoli: il battistero di San Giovanni (secc. XII-XIII) con fonte battesimale ottagonale e affreschi trecenteschi; la basilica di San Vittore, riedificata da P. Tibaldi con facciata neoclassica di L. Pollak e campanile barocco di G. Bernascone; il palazzo ducale, settecentesco, con parco all'italiana; la villa Mirabello, sede dei musei civili. Nelle vicinanze di si trova il santuario di S. Maria del Monte (secc. XI-XVII) con annesso il museo Baroffio.

Provincia di Varese. Ampia 1199 kmq e con 725.823 abitanti (2001; densità 605 ab./kmq), suddivisi in 141 comuni; è la più piccola tra le provinoe lombarde, ma tra le più densamente popolate. Di primaria importanza l'industria delle calzature, seguita da quella tessile (cotone) e meccanica; poco sviluppata l'agricoltura tranne che nelle zone del Gallaratese e del basso Varesotto.

Lago di Varese. Lago della Lombardia, dì origine morenica, a 4 km dalla città omon., ampio 15 kmq e con una profondità massima di 25 m. Costitui un notevole nucleo' di civiltà preistorica con molte palàfitte e torbiere. Importante è il giacimento dell'isola Virginia con tracce del Neolitico.




Varesotto. Regione storico-geografica (c. 700 kmq) della Lombardia in provincia di Varese, divisa in tre zone: una montuosa a Nord, una collinosa centrale e una terza pianeggiante in continuazione con la pianura milanese. E' caratteristico in tutto il territorio il frazionamento della proprietà e il fiorente artigianato.