comuni italiani

Itinerari in Sardegna


Sardegna >>

Natura in Sardegna


Natura Sarda

Itinerari naturali della Sardegna


Grande estensione di zone selvagge e disabitate e una molteplice varietà di ambienti naturali, differenti da quelli delle altre zone d'Italia, ma senza un effettivo sistema di aree protette, con una serie di parchi nazionali già istituiti come l'Asinara e la Maddalena, il Gennargentu e il golfo di Orosei. Il parco del Golfo di Orosei raggiunge i 60.000 ettari nella provincia di Nuoro.

Gennargentu
Il massiccio dei monti del Gennargentu è costituito da una serie di rilievi di diversa natura, comprendenti la massima cima dell'isola, i 1.834 metri della Punta La Marmora, di formazione scistosa che discende verso la valle del Flumendosa, si perde nella Barbagia Belvì, inclusa parzialmente nel parco. La Barbagia settentrionale Ollolai e Mandrolisai e quella Seulo a sud sono infatti esterne.

Fa parte del parco, l'area carsica del Supramonte, che prosegue a est, oltre il rio Flumineddu, le vallette e le strette forre che giungono alle falesie calcaree del golfo di Orosei. Il monte Tonneri si confonde con gli affioramenti basaltici dei "tacchi" monoliti emergenti dal terreno, come il monte Perda Liana